9,50

Le sorprendenti funzioni della rabbia

Come gestirla e scoprirne il dono

Che cosa ci dice la nostra rabbia?
Quando ci arrabbiamo diventiamo rossi in volto, il nostro campo visivo si restringe, il nostro battito cardiaco accelera, giudizi e critiche infiammano la nostra mente e finiamo per dire e fare cose che molto probabilmente renderanno la situazione ancora peggiore. La Comunicazione Nonviolenta propone un’alternativa: insegna che la rabbia ha uno scopo al servizio della nostra vita. La rabbia, infatti, è un campanello di allarme che ci avverte che non siamo in contatto con i nostri bisogni. Invece di gestire la rabbia reprimendola o esternandola, Marshall Rosenberg, in questo libro, ci mostra come possiamo viverla profondamente, per scoprire i nostri bisogni e soddisfarli.

COD: 978-88-87178-57-9 Le sorprendenti funzioni della rabbia Categorie: , , , ,

Esaurito

Descrizione

Questo libro ci aiuta a diventare maggiormente consapevoli delle cause della rabbia e di come gestirla, spiegandoci che:
• le persone o gli eventi possono stimolare la nostra rabbia, ma la vera causa della rabbia sono sempre i giudizi che formuliamo;
• pensare che gli altri “abbiano sbagliato” ci impedisce di riconoscere i nostri bisogni non soddisfatti;
• diventare consapevoli dei nostri bisogni ci aiuta ad individuare soluzioni che sono soddisfacenti per tutti;
• sviluppare delle strategie rivolte a soddisfare i nostri bisogni ci permette di trasformare la rabbia in azioni positive.

La Comunicazione Nonviolenta è un processo potente che ispira connessione ed azione. Imparare la CNV ci permette di comunicare meglio e prevenire i conflitti, contribuendo a soddisfare i bisogni di tutti. Questo processo, pratico e collaudato, funziona in tutti i campi: dalla scuola all’azienda, dai servizi sociali alla politica, dalla famiglia alla diplomazia internazionale.

COLLANA: Bisogni & risposte
FORMATO: 12 X 19
LEGATURA: Filo Refe
PAGINE: 86

Informazioni aggiuntive

Peso0.250 kg
Dimensioni19 x 12 x 0.50 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Le sorprendenti funzioni della rabbia”