Che cos’è la CNV?

Molto più che uno strumento di comunicazione, la CNV (Comunicazione Nonviolenta) è un’arte di vivere. Si mette al servizio di ciò che è vivo in ognuno di noi, offrendo non solo la possibilità di ricontattare un dinamismo di vita che ci è naturale, ma di realizzarlo quotidianamente, di comunicarlo e di riconoscerlo negli altri. Focalizza l’attenzione sulle azioni che arricchiscono la nostra vita insieme a quella degli altri.

La CNV ci aiuta a diventare consapevoli che ogni giudizio moralistico è l’espressione indiretta ed economica di un bisogno. Ci invita pertanto ad attingere alla vita che vi è contenuta per contattare e, se lo desideriamo, per esprimere semplicemente e onestamente i nostri bisogni senza criticare o insultare gli altri; ci propone inoltre di intendere semplicemente i bisogni degli altri, anche quando sono espressi in un modo che può essere percepito come una critica, un giudizio o un attacco nei nostri confronti.

Tutta la profondità, l’ampiezza, la forza rivoluzionaria di questo processo di comunicazione provengono da 40 anni di ricerca appassionata ed infaticabile del suo ideatore: Marshall B. Rosenberg (1936-2015), ex direttore dei Servizi Educativi del CNVC (The Center for Nonviolent Communication), un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro.